A Fiumicello la prima regionale di “C’era 2 volte 1 cuore”

con Nessun commento

Per il penultimo appuntamento in cartellone, INSEGUI LA TUA STORIA arriva giovedì 27 luglio (ore 21.00) a Fiumicello (UD) con la prima regionale di “C’era 2 volte 1 cuore” di TIB Teatro.

Nella suggestiva cornice della Riserva Naturale della Foce dell’Isonzo, la compagnia porterà in scena uno spettacolo ispirato dai disegni poetici dell’illustratore francese Raymond Peynet. Una proposta che, attraverso atmosfere e racconti delicati e sognanti, insegna ai più piccoli l’importanza della tenerezza e dell’amore.

 

INSEGUI LA TUA STORIA fino all’1 agosto anima l’estate di bambini e famiglie del territorio isontino con spettacoli, laboratori e incontri con gli autori. Il progetto vede capofila il Comune di Romans D’Isonzo, con il patrocinio della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia e la partnership di CaRiGo e Tiare Shopping. Da quest’anno gode della direzione artistica di Francesco Accomando con l’associazione culturale vicentina Cikale Operose. I Comuni coinvolti nel progetto sono Romans d’Isonzo, Farra d’Isonzo, Medea, Ruda, Mariano del Friuli, Bagnaria Arsa, Fiumicello, Moraro, Villesse, Šempeter.

 

TIB Teatro

C’ERA 2 VOLTE 1 CUORE

con Susanna Cro e Labros Mangheras / Solimano Pontarollo

regia Daniela Nicosia  – assistente Isabella de Biasi

voce narrante Maria Sole Barito

scene Marcello Chiarenza  – assistente Sara Andrich

 

“Immaginate cosa sarebbe una vita senza amore. Giorni e giorni senza sole, notti e notti senza stelle. L’amore è necessario alla vita quanto il sangue che scorre nelle nostre vene. Per questo ho creato un piccolo mondo tutto particolare fatto di sogni, d’amore, di poesia” (Raymond Peynet).

Una finestra nel cielo azzurro… Due bimbi aspettano di nascere, aspettano con fiducia… e immaginano il mondo che sarà … Lo creano sotto gli occhi degli spettatori: la fioritura improvvisa di un albero di pesco; la luna, grande come una barca, dalla quale lasciarsi trasportare; una valigia da cui gemmano rose e farfalle… Elementi naturali fortemente evocativi, forme riconoscibili dai bambini, che sviluppano il loro immaginario e – insieme all’armonico elemento pittorico dato dal graduale ingresso del colore, alle musiche dolcissime di Jacques Brel e Charles Trenet – incantano i piccoli, mentre emozionano i grandi. Piccole magie, nell’attesa della meraviglia, della bellezza che verrà. Sì, verrà!  Chi aspettano? Aspetta anche tu con loro e lo scoprirai a fine spettacolo!

Le illustrazioni intensamente poetiche di Les amoureux di Raymond Peynet sono state la fonte per questo delicato spettacolo, all’insegna della tenerezza e della fiducia nell’amore, dedicato ai più piccoli. Daniela Nicosia, regista e drammaturga, premio nazionale della critica, che opera nel teatro di prosa così come in quello dedicato alle nuove generazioni e Marcello Chiarenza artista visivo di rilievo internazionale, hanno unito le loro competenze e poetiche per dar vita ad una originale drammaturgia visiva. Singole e rare parole, davvero necessarie. Parole come gocce, stille di senso, segno tra i segni nella composizione di una grammatica della fantasia, scaturita dal muto dialogare degli oggetti, creati con elementi naturali come acqua, foglie, carta, legno, piume, portatori di una semantica propria, con cui l’attore si rapporta attraverso il gesto, e la giustapposizione degli elementi compositivi.

 

 

INFORMAZIONI

cell. 339 4238228

 

 

 

Lascia una risposta